Un nuovo tipo di acceleratore di particelle compatto al plasma

di Alessandro Berlingeri

Sarà possibile passare dagli efficienti acceleratori di particelle attuali, ma operanti su scala chilometrica, ad acceleratori al plasma su scala millimetrica.

Il team del laboratorio Helmholtz-Zentrum Dresden-Rossendorf (HZDR), di Dresda in Germania, e dell’Università Ludwig Maximilian di Monaco (LMU) ha descritto sulla rivista Nature Communications i due esperimenti complementari svolti.

Nell’articolo si riporta la dimostrazione di un nuovo acceleratore al plasma alimentato da fasci di elettroni accelerati dal laser, con energie che raggiungono i 128 MeV. Per la prima volta, sono state combinate tra loro due differenti tecnologie al plasma formando una nuova tipologia di acceleratore ibrido.

Si prevede che fornirà sorgenti compatte di fasci di elettroni energetici ad alta luminosità per applicazioni nella ricerca e nella medicina e potrebbe essere la base per quello che viene chiamato un laser a elettroni liberi.

https://www.nature.com/articles/s41467-021-23000-7

One thought on “Un nuovo tipo di acceleratore di particelle compatto al plasma

  1. Id like to thank you for the efforts you have put in penning this blog. Im hoping to view the same high-grade content by you in the future as well. In truth, your creative writing abilities has encouraged me to get my very own site now 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *